Caffè Borbone ha chiuso il 1° semestre con ricavi a 134 milioni, +3,7% sul 2021

La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2022 è negativa per 14,3 milioni di euro, già al netto della distribuzione di dividendi per 30 milioni di euro effettuata nel secondo trimestre. Nel semestre, generazione di cassa al lordo dei dividendi positiva per 8,0 milioni di euro

MILANO – La Finanziaria Italmobiliare, che è quotata alla Borsa di Milano e alla quale fa capo il 60% di Caffè Borbone, ha esaminato e approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2022. Italmobiliare svela che Caffè Borbone chiude il primo semestre 2022 con un fatturato di 134,0 milioni di euro, in crescita del 3,7% rispetto al 2021.

In generale il semestre per Caffè Borbone è stato contraddistinto da una intensa progettualità: ampliamento della gamma prodotti, proseguimento della promozione del brand, ulteriore rafforzamento dell’assetto organizzativo della società.

Cominciamo l’illustrazione del Bilancio Italmobiliare dal capitolo dedicato a Caffè Borbone

Caffè Borbone (60%)

A livello di canali, sempre più rilevante la GDO (Grande Distribuzione Organizzata), che chiude il semestre a +46% in un mercato del mono-porzionato che fa registrare un +7%. Caffè Borbone chiude il primo semestre 2022 con un fatturato di 134,0 milioni di euro, in crescita del 3,7% rispetto al 2021.

Il margine operativo lordo del primo semestre si attesta a 33,9 milioni di euro, con una marginalità pari al 25% del fatturato. La contrazione rispetto al periodo precedente è da attribuirsi all’incremento del costo delle materie prime, che la società ha solo parzialmente ribaltato al cliente finale attraverso gli incrementi di listino.

L’utile netto del primo semestre è pari a 17,9 milioni di euro, in contrazione del 27% rispetto all’esercizio precedente.

La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2022 è negativa per 14,3 milioni di euro, già al netto della distribuzione di dividendi per 30 milioni di euro effettuata nel secondo trimestre. Nel semestre, generazione di cassa al lordo dei dividendi positiva per 8,0 milioni di euro.

fonte intero articolo su comunicaffe.it